Sportello Polifunzionale

Filo Diretto con il Comune

Calcoli

Rivoli App

News PA

Scarica e installa Adobe Acrobat Reader per visualizzare i documenti in formato pdf.

Scarica Adobe Acrobat Reader

AREE TEMATICHE

Titolo Procedimento
RICHIESTA PUBBLICAZIONE DI MATRIMONIO
Oggetto
La richiesta di pubblicazioni, per la celebrazione del matrimonio, sia di rito civile che religioso (cattolico-concordatario o con confessioni religiose ammesse dallo Stato italiano), è da eseguirsi nel Comune o nei Comuni di residenza dei futuri coniugi. Con la pubblicazione di matrimonio l'Ufficiale dello Stato Civile accerta che non esistano impedimenti alla celebrazione del matrimonio, rendendo pubblica l'intenzione degli sposi, tramite l'esposizione sull'Albo Pretorio, consultabile sul sito del Comune.
Per i cittadini stranieri è necessario possedere il nulla osta rilasciato dall'ambasciata/consolato del Paese di origine oppure il certificato di capacità matrimoniale . E' consigliato chiedere il nulla osta prima di rivolgersi all'Ufficio Stato Civile per verificare le modalità della eventuale legalizzazione dei documenti. Il verbale di pubblicazione è redatto previo appuntamento, dopo l'esame della documentazione e la verifica dei requisiti previsti dalla legge. Nel caso in cui uno dei due sposi non parli la lingua italiana, occorre un interprete. Il matrimonio può essere celebrato dopo il quarto giorno dalla compiuta pubblicazione. Se il matrimonio non viene celebrato nei termini prescritti, sei mesi, la pubblicazione si considera come non avvenuta ed occorre rifarla.
Oggetto - Allegati
richiesta_pubblicazione[1].pdf (file .pdf - dimensione 9,3 KB)
Direzione
DIREZIONE SERVIZI ALLA PERSONA
Servizio
STATO CIVILE-SERVIZI DEMOGRAFICI
Responsabile del procedimento
TORELLI ERIKA
Indirizzo mail e recapito telefonico responsabile del procedimento
Erika.torelli@comune.rivoli.to.it
tel 0119513280
Descrizione
Gli sposi (o uno solo di loro) devono presentarsi, con congruo anticipo rispetto alla data di matrimonio, all'ufficiale di stato civile del comune di residenza di uno degli sposi, per l'avvio del procedimento. L'Ufficiale di Stato Civile accertato che almeno uno dei nubendi sia residente a Rivoli, verifica i documenti d'identità degli sposi, il tipo di matrimonio e in caso di rito civile, la disponibilità della data, in caso di rito religioso che ci siano i tempi necessari allo svolgimento delle pratiche burocratiche. Gli sposi devono compilare in autocertificazione su specifico modello di indicando sempre un recapito telefonico per ogni comunicazione in merito. Agli interessati viene consegnato un promemoria con le tempistiche per il prosieguo della pratica.
Ufficio
STATO CIVILE CIMITERO
Requisiti
Le pubblicazioni di matrimonio sono obbligatorie - la pubblicazione non può essere effettuate prima di 6 mesi dalla data presunta del matrimonio - per:

- Cittadini italiani di cui almeno uno residente a Rivoli interessati a contrarre matrimonio ciivile, religioso concordatario (cattolico) o di altri culti acattolici ammessi dallo Stato Italiano;

- Stranieri residenti o domiciliati o non residenti ma che contraggono il matrimonio con un cittadino italiano residente
- Aver compiuto 18 anni; oppure 16 anni previa autorizzazione del Tribunale dei Minori
- Essere di stato libero: celibe/nubile, divorziato/a, vedovo/a
Normative
Codice Civile art. 119, Ordinamento di Stato Civile D.P.R. 396/2000, Concordato con la Chiesa, Accordi con lo Stato.
Documentazione
Per l'espletamento della pratica occorre:
- documenti d'identità dei nubendi
- richiesta di pubblicazione da parte del parroco o ministro di culto competente per territorio, in caso di matrimonio concordatario (religioso e culti ammessi nello Stato)
- una marca da bollo da 16,00 euro da apporre sull'atto di pubblicazione (2 se gli sposi sono residenti in Comuni diversi)
- per i minorenni che abbiano compiuto comunque i 16 anni: Decreto di autorizzazione del Tribunale dei minori
- per gli stranieri: nulla osta, rilasciato dalla competente autorità diplomatica straniera presente sul territorio italiano debitamente legalizzato oppure certificato di capacità matrimoniale.
Per i cittadini stranieri è necessario verificare per ogni caso se è necessaria la legalizzazione in quanto gli accordi internazionali sono in continua evoluzione.
Per i cittadini Statunitensi non viene rilasciato il nulla osta e deve produrre:
- dichiarazione giurata davanti al Console degli Stati Uniti d'America in Italia, la cui firma deve essere legalizzata in Prefettura;

- atto di notorietà (deve indicare che il cittadino può contrarre il matrimonio in base alla legge dello Stato di appartenenza) con due testimoni, redatto davanti all'Autorità Italiana competente.

Anche il cittadino dell'Australia non produrrà il nulla osta madeve produrre:

- dichiarazione giurata davanti al Console Australiano in Italia, la cui firma deve essere legalizzata in Prefettura;

- atto di notorietà (deve indicare che il cittadino può contrarre il matrimonio in base alla legge dello Stato di appartenenza) con quattro testimoni, redatto davanti all'Autorità italiana competente.

Per eventuali casi particolari occorre richiedere appuntamento all'Ufficio di Stato Civile.
Elenco documenti necessari
RICHIESTA_PUBBLICAZIONE_DI_MATRIMONIO_127.1_P
Soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo
Pubblicazioni di matrimonio
Scadenza
L'atto di pubblicazione rimane affisso per un periodo di 8 giorni consecutivi e resta depositato nell'Ufficio per ulteriori 3 giorni per eventuali opposizioni.
Scaduti i termini sopra descritti, previsti dalla legge, i nubendi hanno 180 giorni di tempo per contrarre il matrimonio.
Se trascorsi 180 giorni il matrimonio non è stato celebrato, la pubblicazione scade senza produrre effetti; per contrarre il matrimonio occorre procedere a una nuova pubblicazione.
Dove rivolgersi
Sportello Polifunzionale

Per eventuali casi particolari occorre richiedere un appuntamento all'Ufficio di Stato Civile per la verifica della documentazione ai numeri di telefono: 011 9513281 - 3283
Costo
Alla firma dell'atto di pubblicazione occorre presentare:
- n. 1 marca da bollo da Euro 16,00 se gli sposi sono entrambi residenti
- n. 2 marca da bollo da Euro 16,00 se uno degli sposi è residente fuori Rivoli
Soggetto in caso di inerzia
Dirigente Servizi alla Persona

immagine bottone indietro