Sportello Polifunzionale

Filo Diretto con il Comune

Calcoli

Rivoli App

News PA

Scarica e installa Adobe Acrobat Reader per visualizzare i documenti in formato pdf.

Scarica Adobe Acrobat Reader

AREE TEMATICHE

Titolo Procedimento
COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE - DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA FIERA DI PRIMAVERA
Direzione
DIREZIONE RISORSE UMANE E TUTELA DEL CITTADINO
Servizio
COMMERCIO
Responsabile del procedimento
CALIGARA RENZO
Descrizione
La domanda è finalizzata alla possibilità di partecipazione alla Fiera di Primavera. Questa Fiera è tematica e dedicata all'orto-floro-vivaismo. Le merceologie ammesse ai sensi dell'art. 2 del regolamento della Fiera di Primavera, approvato con deliberazione C.C. n. 66 del 24/3/1997, sono le seguenti:
 Fiori, piante da appartamento, articoli per fioristi;
 Concimi, mangimi, cereali, foraggi, sementi;
 Animali vivi d'affezione, mangimi e attrezzatura inerente;
 Prodotti ed articoli per ceramisti;
 Prodotti artistici dell'artigianato;
 Macchine, attrezzature ed articoli tecnici per l'agricoltura;
 Articoli per enologia;
 Bestiame vivo;
 Articoli per giardinaggio;
 Prodotti alimentari tipici della produzione agricola piemontese;
 Libri e riviste agricole e materiale di divulgazione agricola.
Requisiti
I soggetti ammessi a presentare questo tipo di domanda sono i seguenti:
gli artigiani, i coltivatori diretti, i titolari di autorizzazione al commercio su aree pubbliche.... purché operanti nei settori merceologici sopraelencati. Sono altresì ammessi i soggetti titolari di autorizzazione al commercio su aree pubbliche per il settore alimentare, purché con somministrazione, in misura non superiore a 3 unità.
Occorre essere in possesso dei requisiti:
1 Morali previsti dall'art. 71, del d.lgs. 26 marzo 2010, n. 59, i requisiti morali devono essere attestati dal titolare dell'attività (nel caso di ditta individuale) e dai legali rappresentanti della società. 2 Professionali: i requisiti professionali devono essere posseduti dal titolare dell'attività, oppure - ma solo nel caso di società - da un preposto. 3 Sanitari per i quali si rinvia ai rispettivi procedimenti autorizzatori.
Normative
D.Lgs. N.114 Del 31/3/1998,L.R. N.28 Del 17/05/1999,Regolamento Comunale
Regolamento interno
Regolamento comunale approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale nr. 66 del 24/0/1997
Documentazione
Modello ComAP FP in regola con l'imposta di bollo; fotocopia autorizzazione per il commercio su aree pubbliche di riferimento (solo per i commercianti); fotocopia della visura della camera di commercio attestante l'iscrizione al Registro delle Imprese; fotocopia documento d'identità del firmatario del modello in caso di presentazione mediante posta o tramite altra persona.
Elenco documenti necessari
Documentazione regolarità contributiva-fiscale
Fotocopia autorizzazione commercio su aree pubbliche
Fotocopia documento valido d'identità di tutti i firmatari del modello
Fotocopia visura camerale attestante l'iscrizione al Registro Imprese
Modello COMAP FP
Elenco documenti scaricabili
Modalità avvio
Presentazione diretta o mediante raccomandata con ricevuta di ritorno o tramite pec alla casella di posta certificata: comune.rivoli.to@legalmail.it del Modello ComAP FP correttamente compilato.
Scadenza
Entro il termine perentorio del 60° giorno antecedente alla data di svolgimento della Fiera. La Fiera di Primavera si svolge una volta l'anno la seconda domenica di aprile (con slittamento alla domenica successiva in caso di coincidenza con la Pasqua).
Dove rivolgersi
All'Ufficio Commercio, Palazzo Municipale, C.so Francia 98, 10098 Rivoli, tel. 01195 13300; p.e. commercio@comune.rivoli.to.it; fax 011 9511886; pec: comune.rivoli.to@legalmail.it
Ufficio competente dell'adozione finale
Dirigente della Direzione Risorse Umane e Servizi ai Cittadini e alle Imprese
Soggetto in caso di inerzia
Segretario Generale, Dott.ssa Elisabetta Scatigna, tel. 011 9513100, corso Francia, 98, comune.rivoli.to@legalmail.it
Strumenti di tutela amministrativi e giuridizionali
TAR Piemonte entro 60 gg dalla notifica del provvedimento o in alternativa il Presidente della Repubblica entro 120 gg. dalla stessa data

immagine bottone indietro