Sportello Polifunzionale

Filo Diretto con il Comune

Calcoli

Rivoli App

News PA

Scarica e installa Adobe Acrobat Reader per visualizzare i documenti in formato pdf.

Scarica Adobe Acrobat Reader

AREE TEMATICHE

Titolo Procedimento
ALIQUOTA RIDOTTA IMU IMPOSTA MUNICIPALE UNICA
Oggetto
CASISTICHE PER L'APPLICAZIONE DELL'ALIQUOTA RIDOTTA IMU IMPOSTA MUNICIPALE UNICA
Oggetto - Allegati
istanza aliquota agevolata uso gratuito.pdf (file .pdf - dimensione 190 KB)
istanza aliquota agevolata uso gratuito 50%.pdf (file .pdf - dimensione 191,2 KB)
istanza aliquota agevolata canone concordato.pdf (file .pdf - dimensione 187,1 KB)
Direzione
DIREZIONE SERVIZI ECONOMICO FINANZIARI
Servizio
IMU
Responsabile del procedimento
BIROCCO CARLO
Indirizzo mail e recapito telefonico responsabile del procedimento
TEL. N. 011 9513541 - e- mail tributi@comune.rivoli.to.it
Descrizione
Il Consiglio Comunale, entro il termine di approvazione del Bilancio, può individuare particolari condizioni che consentono al possessore dell'immobile di applicare l'aliquota in misura ridotta.

Dall'anno di imposta 2015, le tipologie imponibili a cui viene applicata l'aliquota ridotta sono le seguenti:
1) all'unità immobiliare, inclusa di pertinenze, concessa dal possessore in uso gratuito a parenti di primo grado in linea retta (genitori o figli), che la occupano quale loro abitazione principale. Aliquota da applicare : 4 per mille.
2) all'unità immobiliare di proprietari che concedono in locazione a titolo di abitazione principale alle condizioni definite dagli accordi territoriali di cui all'art. 2, commi 3 e 4, della Legge 431/1998. Aliquota da applicare : 4 per mille.

Il contribuente ha diritto ad applicare l'aliquota ridotta a partire dal mese in cui sono verificate le citate condizioni. Sulle istanze presentate sono effettuati dall'ufficio controlli a campione, l'indebita applicazione di aliquote agevolate comporta l' emissione di un avviso di accertamento con recupero dell'imposta.

Dall'anno di imposta 2016 sono state previste, dalla Legge di Stabilità, ulteriori agevolazioni per le casistiche sottostanti:
USI GRATUITI: l'immobile ad uso abitativo, ad eccezione di quelli accatastati in categoria A/1, A/8 o A/9, dato in comodato d'uso a figli o genitori che lo utilizzano come abitazione principale per il quale si applica l'aliquota agevolata deliberata dal Comune di Rivol, può godere di un ulteriore riduzione con abbattimento del 50% della base imponibile imu/tasi, qualora il contratto di comodato venga registrato, il comodante e comodatario risiedano entrambi nello stesso comune e che il comodante possieda un solo altro immobile ad uso abitativo, ove abbia la residenza anagrafica e la dimora abituale, nello stesso comune in cui si trova la casa data in uso. Il possesso di altri immobili non ad uso abitativo (negozi, uffici, terreni) non preclude l'accesso alla predetta agevolazione. Le pertinenze dell'immobile in comodato, seguono il medesimo criterio e pertanto possono essere cedute in uso gratuito nella misura massima di una per ciascuna delle categorie C2, C6 e C7. Il possesso di tali requisiti deve essere attestato dal contribuente nella dichiarazione Imu.
CANONI CONCORDATI: l'imu sull'immobile ad uso abitativo locato a canone concordato, secondo quanto disposto dalla Legge n. 431/1998, è ridotta del 25%. La presente agevolazione si somma all'aliquota agevolata deliberata dal Comune di Rivoli.
Requisiti
Per l'anno 2016 le tipologie imponibili a cui viene applicata l'aliquota ridotta sono le seguenti:

Si applica all'unità immobiliare, inclusa di pertinenze, concessa dal possessore in uso gratuito a parenti di primo grado in linea retta (genitori o figli), che la occupano quale loro abitazione principale. Aliquota da applicare : 4 per mille.

Si applica all'unità immobiliare di proprietari che concedono in locazione a titolo di abitazione principale alle condizioni definite dagli accordi territoriali di cui all'art. 2, commi 3 e 4, della Legge 431/1998. Aliquota da applicare : 4 per mille.
Normative
LEGGE n. 147/2013 e s.m.i.
Regolamento interno
REGOLAMENTO COMUNALE PER L'APPLICAZIONE DELLA IUC
Scadenza
60 gg
Dove rivolgersi
Sportello Polifunzionale C.so Francia, 98 Rivoli
Orari di Apertura: dal lun. al giov. 8,30-16,00 - il ven. e sab. 8,30-12,00 (suscettibili di modifica nelle festività e durante il periodo estivo)
Soggetto in caso di inerzia
Il soggetto sostitutivo in caso d'inerzia è il Segretario Generale dott.ssa Elisabetta SCATIGNA
e-mail elisabetta.scatigna@comune.rivoli.to.it

PEC: comune.rivoli.to@legalmail.it

tel. n. 9513210
Strumenti di tutela amministrativi e giuridizionali
In caso di non corretta applicazione di aliquota ridotta viene emesso d'ufficio avviso di accertamento avverso il quale il contribuente può proporre ricorso alla Commissione tributaria prov.le entro 60gg. dalla notifica.

immagine bottone indietro