Sportello Polifunzionale

Filo Diretto con il Comune

Calcoli

Rivoli App

News PA

Scarica e installa Adobe Acrobat Reader per visualizzare i documenti in formato pdf.

Scarica Adobe Acrobat Reader

AREE TEMATICHE

Titolo Procedimento
ACCERTAMENTO CON ADESIONE SU INIZIATIVA DEL CONTRIBUENTE
Oggetto
ACCERTAMENTO CON ADESIONE SU INIZIATIVA DEL CONTRIBUENTE
Oggetto - Allegati
istanza accertamento con adesione.pdf (file .pdf - dimensione 183 KB)
Direzione
DIREZIONE SERVIZI ECONOMICO FINANZIARI
Servizio
CATASTO, ICI, IMU, TARES, TARSU
Responsabile del procedimento
SCAVINO FEDERICA
Indirizzo mail e recapito telefonico responsabile del procedimento
tel. n. 011/9513536 e-mail tributi@comune.rivoli.to.it
Descrizione
Il cittadino, ricevuto un avviso di accertamento in ambito tributario, può entro il termine di 60 giorni dalla avvenuta notifica, presentare istanza di accertamento con adesione, con conseguente sospensione di 90 giorni (a decorrere dalla data di presentazione dell'istanza) dei termini per proporre ricorso avanti la commissione tributaria.
L'ufficio entro 15 giorni dal ricevimento dell'istanza contatta il contribuente (anche telefonicamente) formulandogli l'invito a comparire; la mancata comparizione del contribuente comporta la rinuncia dello stesso alla definizione dell'atto tramite applicazione del presente istituto.
Se l'ufficio ritiene che non sia legittimo applicare questo istituto oppure nel caso sia palese l'impossibilità di modificare l'originario avviso in funzione delle argomentazioni del contribuente, il funzionario deve notificare un provvedimento di rigetto dalla cui data ripartono i termini per la proposizione del ricorso da parte del contribuente.
Qualora infine nel periodo di sospensione (90 giorni) l'ufficio e il contribuente non concordino la modifica dell'avviso originario, accogliendo anche solo parzialmente le motivazioni del contribuente supportate dalla idonea documentazione, l'avviso resta invariato e riprendono i termini per la proposizione del ricorso.
Nel caso si giunga ad un accordo che modifica l'imposta determinata dall'ufficio nell'avviso di accertamento oggetto dell'istanza, il funzionario responsabile del procedimento predispone un documento che viene controfirmato dal funzionario responsabile dell'imposta e dal contribuente e i cui elementi verranno utilizzati per rettificare l'avviso di accertamento originario; nel citato documento sono indicati sia i nuovi importi da versare da parte del contribuente che la relativa scadenza di pagamento (se quest'ultima non venisse rispettata dal contribuente il tutto decade e rimane valido l'originario avviso di accertamento).
Contestualmente alla firma congiunta del documento di adesione viene consegnato al contribuente il modello di pagamento e l'eventuale prospetto di rideterminazione dell'importo dovuto. Con l'applicazione dell'istituto dell'accertamento con adesione viene riconosciuto al contribuente un ulteriore abbattimento sulle sanzioni.
Requisiti
Il cittadino, ricevuto un avviso di accertamento in ambito tributario, può entro il termine di 60 giorni dalla avvenuta notifica, presentare istanza di accertamento con adesione, con conseguente sospensione di 90 giorni (a decorrere dalla data di presentazione dell'istanza) dei termini per proporre ricorso avanti la commissione tributaria.
Normative
Legge n. 212/2000
Regolamento interno
Regolamento IUC, Statuto dei diritti del contribuente del Comune di Rivoli
Elenco documenti necessari
Elenco documenti scaricabili
Scadenza
90 gg.
Dove rivolgersi
Sportello Polifunzionale C.so Francia, 98 Rivoli
Orari di Apertura: dal lun. al giov. 8,30-16,00 - il ven. e sab. 8,30-12,00 (suscettibili di modifica nelle festività e durante il periodo estivo)
Ufficio competente dell'adozione finale
SERVIZIO TRIBUTI E CATASTO
Soggetto in caso di inerzia
il Soggetto sostitutivo in caso d'inerzia è il Segretario generale D.ssa Elisabetta Scatigna
elisabetta.scatigna@comune.rivoli.to.it
PEC: comune.rivoli.to@legalmail.it
tel. n. 9513210

Il Funzionario responsabile delle imposte e tasse è la Dirigente di Direzione dott.ssa Tiziana CARGNINO.
Strumenti di tutela amministrativi e giuridizionali
In caso di ricevimento di provvedimento di rigetto dell'istanza il contribuente può proporre ricorso alla Commissione tributaria, entro 90 gg dalla data del provvedimento di rigetto.

immagine bottone indietro