Sportello Polifunzionale

Filo Diretto con il Comune

Calcoli

Rivoli App

News PA

Scarica e installa Adobe Acrobat Reader per visualizzare i documenti in formato pdf.

Scarica Adobe Acrobat Reader

AREE TEMATICHE

Titolo Procedimento
POLIZIA AMMINISTRATIVA - INIZIO ATTIVITA' DI GESTIONE ATTRAZIONI DI SPETTACOLO VIAGGIANTE
Oggetto
La licenza per la conduzione di spettacoli viaggianti è rilasciata dal Comune di residenza e consente l'esercizio di spettacoli viaggianti quali circhi, luna park, singole attrazioni, auto acrobatiche ecc. su tutto il territorio nazionale.
Tuttavia, per poter allestire le attrezzature, il soggetto interessato, deve richiedere ai Comuni ove voglia svolgere l'attività, il rilascio di una autorizzazione temporanea con particolare riferimento all'occupazione di suolo pubblico
Direzione
DIREZIONE RISORSE UMANE E TUTELA DEL CITTADINO
Servizio
COMMERCIO
Responsabile del procedimento
CALIGARA RENZO
Indirizzo mail e recapito telefonico responsabile del procedimento
commercio@comune.rivoli.to.it; 011951 1885/3427/1790/1884
Requisiti
REQUISITI MORALI
Occorre essere esenti dalle seguenti cause ostative:

Salve le condizioni particolari stabilite dalla legge nei singoli casi, le autorizzazioni di polizia debbono essere negate:
1) a chi ha riportato una condanna a pena restrittiva della libertà personale superiore a tre anni per delitto non colposo e non ha ottenuto la riabilitazione;
2) a chi è sottoposto all'ammonizione o a misura di sicurezza personale o è stato dichiarato delinquente abituale, professionale o per tendenza.
Le autorizzazioni di polizia possono essere negate a chi ha riportato condanna per delitti contro la personalità dello Stato o contro l'ordine pubblico, ovvero per delitti contro le persone commessi con violenza, o per furto, rapina, estorsione, sequestro di persona a scopo di rapina o di estorsione, o per violenza o resistenza all'autorità, e a chi non può provare la sua buona condotta
Le autorizzazioni devono essere revocate quando nella persona autorizzata vengono a mancare, in tutto o in parte, le condizioni alle quali sono subordinate, e possono essere revocate quando sopraggiungono o vengono a risultare circostanze che avrebbero imposto o consentito il diniego della autorizzazione.
Sono inoltre esclusi coloro nei cui confronti sia stata applicata una delle misure previste dalla legge 31 maggio 1965, n. 575, ovvero a misure di sicurezza

REQUISITI OGGETTIVI

avere la disponibilità di una o più attrazioni tra quelle incluse nell'elenco di cui all'art. 4 della Legge 18/03/1938 n. 337 e successivi aggiornamenti, predisposto dal Ministero Beni e Attività Culturali.
Normative
R.D. N.635 Del 06/05/1940 (Regolam. Di Esecuzione Tullps)
R.D. N.773 Del 18/06/1931 "Testo Unico Leggi Pubblica Sicurezza"
Dpr 28/05/2001 n. 311 regolamento per la semplificazione dei procedimenti relativi alle autorizzazioni per lo svolgimento di attività disciplinate dal TULPS
Documentazione
" 1 ) Documentazione attestante la disponibilità delle attrazioni [relativamente alle attrazioni dichiarate nella domanda - es. fattura, atto notarile]
" 2 ) Fotografia dell'attrazione [o più fotografie qualora la natura dell'attrazione non possa essere evinta da una sola angolazione - per ciascuna attrazione]
" 3 ) Atto/i di registrazione dell'attrazione/i [relativamente a ciascuna delle attrazioni dichiarate nella domanda (codice identificativo) di cui al Decreto 18 maggio 2007]
" 4 ) Copia del certificato dell'ultimo collaudo [relativamente alle attrazioni dichiarate nella domanda ; redatto da professionista abilitato e recante data non anteriore ad un anno]
" 5 ) Polizza di assicurazione RC dalla quale devono risultare coperti eventuali danni a terzi
] 6 ) Autocertificazione requisiti morali di altre persone (soci e amministratori indicati all'art. 2 DPR 252/98) [in caso di società - QUADRO A parte integrante del modello]
Modalità avvio
Il termine per il rilascio della licenza è di 90 giorni dalla data del ricevimento ovvero dalla data in cui la domanda è completa
Dove rivolgersi
La domanda deve essere presentata per il tramite del portale nazionale "Impresa in un giorno", che svolge il servizio di Sportello Unico alle Imprese in delega alla Camera di Commercio per conto del Comune di Rivoli. Ad esso si accede attraverso il link apposito del SUAP sulla pagina web del Comune di Rivoli, oppure direttamente al portale: www.impresainungiorno.gov.it
Per avere informazioni sullo stato del procedimento ci si può rivolgere al Servizio Commercio, mail: commercio@comune.rivoli.to.it
Soggetto in caso di inerzia
Segretario Generale, tel. 011 9511300, mail: elisabetta.scatigna@comune.rivoli.to.it
Strumenti di tutela amministrativi e giuridizionali
Ricorso al TAR Piemonte entro 60 giorni dalla notificazione del provvedimento di diniego o, in alternativa, ricorso straordinario al Capo dello Stato entro 120 giorni dalla medesima data

immagine bottone indietro