Sportello Polifunzionale

Filo Diretto con il Comune

Calcoli

Rivoli App

News PA

Scarica e installa Adobe Acrobat Reader per visualizzare i documenti in formato pdf.

Scarica Adobe Acrobat Reader

AREE TEMATICHE

Titolo Procedimento
ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF
Oggetto
APPLICAZIONE DELLE ALIQUOTE PER LA DETERMINAZIONE DELL'ADDIZIONALE
Oggetto - Allegati
Regolamento_add comunale_Rivoli.pdf (file .pdf - dimensione 113,1 KB)
Direzione
DIREZIONE SERVIZI ECONOMICO FINANZIARI
Responsabile del procedimento
SCAVINO FEDERICA
Indirizzo mail e recapito telefonico responsabile del procedimento
Tel. n. 0119513541 - e-mail tributi@comune.rivoli.to.it
Descrizione
Per il calcolo dell'addizionale, la base imponibile è rappresentata dal reddito totale che viene dichiarato all'Irpef, privo della rendita della casa principale e degli oneri deducibili.
Le aliquote applicabili per il calcolo dell'addizionale dovuta al Comune di Rivoli, sono:
0,50% Applicabile a scaglione di reddito fino a Euro 15.000,00, secondo criteri di progressività reddituale;
0,60% Applicabile a scaglione di reddito da Euro 15.001,00 fino a Euro 28.000,00 ,secondo criteri di progressività reddituale;
0,65% Applicabile a scaglione di reddito da Euro 28.001,00 fino a Euro 55.000,00 ,secondo criteri di progressività reddituale;
0,70% Applicabile a scaglione di reddito da Euro 55.001,00 fino a Euro 75.000,00 ,secondo criteri di progressività reddituale;
0,80% Applicabile a scaglione di reddito oltre Euro 75.000,00 ,secondo criteri di progressività reddituale.
E' prevista una soglia di esenzione dell'addizionale comunale irpef, per tutti i soggetti con reddito imponibile inferiori o pari a euro 15.000,00.
Fino a concorrenza di tale importo non è dovuta l'addizionale al Comune, mentre i redditi che superano la soglia, sono interamente assoggettati ad imposizione, secondo i criteri di progressività sopraccitati.

L'addizionale è dovuta al comune nel quale il contribuente ha il domicilio fiscale alla data del 1° gennaio dell'anno cui si riferisce il pagamento dell'addizionale stessa, se per lo stesso anno risulta dovuta l'imposta sul reddito delle persone fisiche, al netto delle detrazioni per esse riconosciute e del credito d'imposta per i redditi prodotti all'estero di cui all'art.165 del T.U. delle imposte dirette (art.1 c.4 del D.Lgs. n.360/98).

Il suo versamento è effettuato in acconto ed a saldo, unitamente al saldo dell'imposta sul reddito delle persone fisiche.

L'acconto è stabilito nella misura del 30% dell'addizionale ottenuta applicando l'aliquota al reddito imponibile dell'anno precedente, calcolato applicando l'aliquota stabilita a titolo di addizionale al reddito complessivo determinato ai fini I.R.P.E.F. al netto degli oneri deducibili riconosciuti ai fini di tale imposta. Il saldo, calcolato nella misura del 70%, è determinato applicando al reddito imponibile definitivo dell'anno, l'aliquota deliberata e sottraendo i versamenti effettuati a titolo di acconto.
Normative
LEGGE N.214/2011 E S.M.I. E LEGGE N.147/2013 E S.M.I.
Regolamento interno
REGOLAMENTO COMUNALE PER L'APPLICAZIONE DELLA IUC
Dove rivolgersi
SPORTELLO POLIFUNZIONALE - C.so Francia, 98 Rivoli
DAL LUNEDI' AL GIOVEDI' 8,30 - 15,00 VENERDI' e 1° e 3° SABATO del mese 8,30 - 11,00
2° LUNEDI' DI OGNI MESE SERVIZI SU APPUNTAMENTO DALLE 16,30 ALLE 18,00
Soggetto in caso di inerzia
Il soggetto sostitutivo in caso di inerzia è il Segretario Generale
e-mail segretario@comune.rivoli.to.it
tel. n. 9513210
PEC: comune.rivoli.to@legalmail.it

immagine bottone indietro