Sportello Polifunzionale

Filo Diretto con il Comune

Calcoli

Rivoli App

News PA

Scarica e installa Adobe Acrobat Reader per visualizzare i documenti in formato pdf.

Scarica Adobe Acrobat Reader

AREE TEMATICHE

Titolo Procedimento
CERTIFICATO DI AGIBILITA' DEI FABBRICATI
Oggetto
La sussistenza delle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico degli edifici e degli impianti negli stessi installati, valutate secondo quanto dispone la normativa vigente, nonché la conformità dell'opera al progetto presentato e la sua agibilità sono attestati mediante segnalazione certificata.
Ai fini dell'agibilità, entro quindici giorni dall'ultimazione dei lavori di finitura dell'intervento, il soggetto titolare del permesso di costruire, o il soggetto che ha presentato la segnalazione certificata di inizio di attività, o i loro successori o aventi causa, presenta allo sportello unico per l'edilizia la segnalazione certificata, per i seguenti interventi: nuove costruzioni; ricostruzioni o sopraelevazioni, totali o parziali; interventi sugli edifici esistenti che possano influire sulle condizioni sopra elencate.
Direzione
DIREZIONE SERVIZI AL TERRITORIO E ALLA CITTA'
Servizio
SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA, URBANISTICA
Responsabile del procedimento
GRAZIANI ANTONIO
Descrizione
La sussistenza delle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico degli edifici e degli impianti negli stessi installati, valutate secondo quanto dispone la normativa vigente, nonché la conformità dell'opera al progetto presentato e la sua agibilità sono attestati mediante segnalazione certificata.
Ai fini dell'agibilità, entro quindici giorni dall'ultimazione dei lavori di finitura dell'intervento, il soggetto titolare del permesso di costruire, o il soggetto che ha presentato la segnalazione certificata di inizio di attività, o i loro successori o aventi causa, presenta allo sportello unico per l'edilizia la segnalazione certificata, per i seguenti interventi: nuove costruzioni; ricostruzioni o sopraelevazioni, totali o parziali; interventi sugli edifici esistenti che possano influire sulle condizioni sopra elencate.
Requisiti
Titolare di permesso edilizio le cui opere edilizie configurino la necessità di nuova agibilità del fabbricato.
Normative
Art. 24,25 e 26 del DPR 380/01
Normativa tecnica di settore
Regolamento interno
Regolamento edilizio
Documentazione
La documentazione è specificata nella procedura on line MUDE PIEMONTE e/o SUAP RIVOLI impresa in un giorno.

www.impresainungiorno.gov.it
www.mude.piemonte.it
Soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo
In caso di inerzia contattare il Segretario Generale, Dott.ssa Michelina Bonito, tel. 011 - 9513300, mail segretario@comune.rivoli.to.it.
Modalità avvio
Presentazione dell'istanza telematica attraverso il portale MUDE PIEMONTE se residenziale e attraverso il portale nazionale IMPRESA IN UN GIORNO Suap Rivoli se non residenziale.

Modalità per effettuazione dei pagamenti: Bancomat presso lo Sportello Polifunzionale, versamento diretto in tesoreria comunale presso Banca Intesa San Paolo S.p.A. Piazza Martiri Liberta 8 Rivoli o tramite Servizio pagamenti on line pagoPA.
Scadenza
silenzio assenso in 30 gg se l'ASL si è espressa formalmente
silenzio assenso in 60 gg se l'ASL non si è espressa formalmente ma è allegata autocertificazine del professionista
Dove rivolgersi
Servizio Urbanistica ed Edilizia:
Sportello Polifunzionale senza appuntamento in orario 9-13 e 14-16 tutti i giorni tranne il venerdi pomeriggio.
Tecnici su appuntamento tramite prenotazione su piattaforma informatica dal sito comunale.
Costo
diritti di segretria 52 euro
Ufficio competente dell'adozione finale
Silenzio assenso; se necessario e su richiesta in carta semplice viene rilasciata attestazione di formazione dello stesso.
Soggetto in caso di inerzia
In caso di inerzia contattare il Segretario Generale, Dott.ssa Michelina Bonito, tel. 011 - 9513300, mail segretario@comune.rivoli.to.it.
Strumenti di tutela amministrativi e giuridizionali
Ricorso al TAR su provvedimento negativo entro 60 gg dalla notifica dello stesso o al Presidente della Repubblica entro 120 gg.

immagine bottone indietro